Di cosa si tratta

In attuazione dell'art. 28 dello Statuto e dell'art. 19 del Regolamento per la Partecipazione, istanze e petizioni popolari possono essere presentate dai cittadini, sia singolarmente che in forma associata, e vanno indirizzate all'Amministrazione Comunale nella persona del Sindaco.

Come presentarla

Le istanze e le petizioni, presentate in carta libera, sono sottoscritte da almeno 50 (cinquanta) elettori, indicando con chiarezza, a pena di inammissibilità:

  1. il nome e il cognome, data e luogo di nascita, residenza di ciascun sottoscrittore;
  2. un eventuale recapito di posta elettronica personale per ciascun sottoscrittore, cui il Comune sarà autorizzato ad inviare comunicazioni a fini istituzionali nel rispetto del D.Lgs. n. 196/2003;
  3. la persona o le persone cui devono essere date le risposte ed il recapito ove debbono pervenire.

A cosa fare attenzione

Nel caso in cui i presentatori agiscano non personalmente e quali rappresentanti di un'organizzazione, va indicata la carica ricoperta all'interno di questa, nonché la precisa denominazione e sede della medesima.

Nell'istanza vanno indicati con chiarezza gli atti, gli interventi o comportamenti sollecitati.

Chi la valuta

L'organo competente ai sensi del T.U.E.L. e dello Statuto esamina le istanze e le petizioni, rispondendo agli interessati entro 60 (sessanta) giorni dalla data di presentazione delle stesse al protocollo generale del Comune.

A seconda della competenza, sentito il parere del Segretario Generale, il Sindaco o il Presidente del Consiglio Comunale provvedono all’inserimento dell’istanza all’ordine del giorno nella prima seduta utile dell’organo deliberante.
Il primo firmatario o suo delegato è invitato ad illustrare personalmente il senso e le motivazioni della stessa, intervenendo alla seduta di Giunta ovvero alla riunione del Consiglio Comunale.

Modalità di presentazione

La petizione popolare deve essere presentata, debitamente compilata come da istruzioni precedenti, all'Ufficio Protocollo secondo le seguenti modalità:

  • PECQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • UFFICIO PROTOCOLLO CAMAIORE – Piazza S. Bernardino n. 1 Camaiore: Da LUNEDI a VENERDI dalle ore 8.30 alle ore 12.30; pomeriggio LUNEDI e MERCOLEDI dalle ore 14.30 alle ore 17.00
  • UFFICIO PROTOCOLLO LIDO - V. Gigliotti, 18 Lido - Villa Emilia: Da LUNEDI a SABATO: ore 08.30-12.30

Modulistica online